TRANI, CASTEL DEL MONTE ED ALTRO….

30052007012.jpg30052007010.jpgCome al solito, ho approfittato di qualche giorno di pausa dal lavoro per fare una gita, questa volta, però, sono rimasta in Puglia. Siamo partiti (io e la mia dolce metà) il 2 mattina, abbastanza presto, in modo da poter fare qualche sosta. La meta, era Trani. E così è stato: ci siamo fermati per qualche ora a Canne della Battaglia, sito archeologico in provincia di Bari, o meglio in provincia BAT! L’unica pecca del posto sono le insegne, alquanto scarse, e il rischio è quello di perdersi tra le campagne della provincia! Ma per fortuna c’erano parecchi agricoltori cortesi che ci hanno indicato la via. Il posto è incantevole, ben tenuto e ricco di storia. C’erano due scolaresche e noi. Canne della Battaglia è il famoso luogo di scontro tra Romani e cartaginesi, e dove i Romani, furono battuti da un esercito molto più esiguo! All’entrata ci sono i ruderi del vecchio castello. Oltrepassato questo si entra nella cittadina Canasium, fatta di vicoletti, resti di basiliche e cripte, mulini ed una vista mozzafiato, che dà sulla valle dell’Ofanto. Lasciato il sito, ci siamo recati a Trani, per incontrare chi ci avrebbe portato al nostro B&B. L’alloggio era in campagna, e lo consiglio a tutti. Il B&B Sant’Angelo è una villetta immersa nel verde, con terrazzino, giardino pieno di fiori, amaca, altalena e un piccolo appezzamento di terra sul retro, con alberi in fiori e camomilla, che emanano un profumo delizioso. Per due giorni, quindi, siamo stati in una villetta tutta nostra, svegliati dal cinguettìo dei passerotti, ad un prezzo bassissimo. Ovviamente il locatore ci ha anche fatto trovare acqua e vivande per la colazione. Il pomeriggio siamo stati a Trani, e cosa dire su una città ormai conosciuta da tutti e che per me è la più bella della Puglia. Abbiamo visitato la Cattedrale, che si erge maestosa sul porto, abbiamo fatto la nostra buona azione, chiamando i pompieri per un cassonetto incendiato e infine ci siamo recati ad Andria per incontrare un’amica. Purtroppo, su Andria non posso dire nulla, perché ho visitato solo la parte moderna e sinceramente non mi è piaciuta molto. Il giorno dopo, abbiamo visitato Castel del Monte. Le campagne tra Andria e Castel del Monte non sono campagne, ma oasi di pace con ville spettacolari! Castel del Monte era letteralmente invaso dai turisti, soprattutto tedeschi. Conoscevo già il posto, ma ogni volta resto affascinata da questo monumento che si erge su di una collinetta e che si vede dalla provincia di Foggia. Questa volta l’ho visitato all’interno, e mi ha suscitato emozione ed inquietudine al tempo stesso. La cosa che più mi affascina di questi edifici storici è la ricchezza di simbologia. Tanto per cominciare la forma ottagonale con torri ottagonali, cortile ottagonale sul quale si affacciano otto stanza per piano. Otto, il numero cristiano, che simboleggia l’unione di Dio con l’uomo. E poi la posizione delle trifore, in direzione di Andria, a simboleggiare che l’edificio doveva appartenere a questa città e non alle altre che si trovano nei dintorni e che sono in direzione di bifore. Finito il giro all’interno del castello, abbiamo pranzato con un pezzo di focaccia barese e siamo tornati a casa. Qui ci siamo concessi qualche ora di relax in giardino, provando l’amaca e leggendo il giornale. La serata l’abbiamo trascorsa a Trani. Abbiamo cenato in una pizzeria che ci ha consigliato il padrone di casa, il Carpe Diem. Si mangia bene, è un bel posto e non si paga tantissimo. Tutte ragioni che fanno sì che sia sempre pieno, anche in settimana. Il giorno dopo, ahimè, ci siamo avviati ben presto per ritornare io a lavoro e lui a casa. Consiglio a tutti questi luoghi, che più conosco e più amo!

Un pensiero su “TRANI, CASTEL DEL MONTE ED ALTRO….

  1. I have to thank you for the efforts you have put in penning this site.

    I really hope to view the same high-grade content from you in the future as well.
    In fact, your creative writing abilities has motivated me to get my very own website now😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...