Prodi a casa

Anch’io, come Giovy, mi vergogno di essere rappresentata dalle persone che ieri hanno dato spettacolo a Roma, mi vergogno di far parte di quelli che permettono ancora a queste persone di ridicolizzare la nostra bella patria. E soprattutto, mi vergogno di aver pensato male di questo governo appena caduto, adducendo argomentazioni qualunquiste, con chi, giustamente, si ostinava a difenderlo. Ora, mi rendo conto che ciò che è passato era il male minore. Pensare di ritornare a votare, mi fa venire i brividi e mi fa sentire impotente, perchè so che non potrò fare nulla. Pensare che si candiderà di nuovo Berlusconi, mi fa venir voglia di piangere e di andare via.

Invito chiunque capiti su questo blog a leggere questo articolo, e a diffonderlo se crede nel governo passato. Internet è un mezzo potentissimo, usiamolo bene, magari riusciremo a cambiare qualcosa…forse…forse sono troppo ottimista